CIANCI AL TOP. SPLENDIDI I BAMBINI

CIANCI 9

Cosa si può chiedere di più a questo ragazzo che a roster completo esce dallo starting five e che quando chiamato in campo oltre alla consueta aggressività difensiva ne matte 20 con percentuali alla …Curry. Oramai il “brutto anatroccolo” è diventato un bel cigno reale, che di diritto nuota nello “stagno” delle serie B

ROVERE 7

altro leader silente della squadra che ieri si è “sbattuto” in difesa ed è stato chirurgico in attacco. Serio, concentrato e attaccato alla maglia: bravo!

MEROI E CASANOVA N.G.

LIWISTON  5.5

alti e bassi in una partita dove le carenze tecniche – al cospetto di chi, invece, non ne ha – vengono messe a nudo

FLOWER 6-

sta riacquisendo la forma fisica. In questa occasione è letteralmente francobollato dalla difesa dei Cassinati, ma quando riesce a trovare spazi buoni la mette spesso al posto giusto

CATTANEO 5

sembra un corpo estraneo: entra pochi minuti, quanto basta per far capire al suo coach che non è serata

DI COSTE 5

ha di fronte il più forte nel suo ruolo, che lo porta letteralmente a spasso. Nell’altra meta – quella offensiva – non la vede praticamente mai

INGRILLI 5

livello forse troppo alto per il regista, il quale non riesce ad imprimere un giusto ritmo al gioco della squadra

MARCANTE 6

è la stella della squadra, ma anche il primo a mettersi al servizio del gruppo. Difende con la solita grinta e esperienza, è maltrattato in un paio di penetrazioni non giudicate a favore dai Grigi. Servono maledettamente i suoi punti per una salvezza che – dopo la vittoria di ieri di Maddaloni – si fa molto complicata

COACH FANCIULLO 6

al timone di una squadra che fatica a stare per evidenti limiti nella categoria , perdere quasi sempre non aiuta certo la nel morale ma siamo certi che le proverà tutte per riuscire in quella che giornata dopo giornata sembra un impresa sempre più difficile da raggiungere

BLU STAR E CIVITACASTELLANA 9

i piccoli delle due società legate alla Stella hanno accompagnato i giganti in campo, hanno fatto con loro l’inno e hanno invaso il parquet all’intervallo lungo a ricordare che – si vinca o si perda – lo sport e’ un grande mezzo sociale: sano è di crescita per tutti i ragazzi

 

per STELLA AZZURRA – CASSINO 66 – 86

dal nostro inviato

error: Content is protected !!