Lo dice la Psicologa: ”serve una sana alimentazione nello sport giovanile!”

Lo dice la psicologa Elenora Di Marco affrontando il tema dal punto di vista psicologico e sociologico, illustrando come sia cambiato nel tempo il rapporto con il cibo, da mera soddisfazione di un bisogno primario di nutrizione alla soddisfazione di bisogni di carattere prevalentemente relazionali e consumistici.

Per questa ragione invita i genitori a non perdere di vista, nell’ambito del dovere educativo, anche la necessità di educare i figli a una corretta alimentazione.

”Sono sempre più diffuse tra i giovani abitudini alimentari errate che avranno conseguenze serie per la loro crescita. Per esempio – ha detto la psicologa – molti ragazzi fanno uso quotidiano di bibite che hanno effetti eccitanti con conseguenze serie per il loro modo di relazionarsi e la loro capacità di concentrazione e attenzione”.

Psicologa Eleonora Di Marco

error: Content is protected !!