VITERBESE, IL RAMMARICO PER LE SOSTITUZIONI

Puccica ha il rammarico – errori difensivi a parte – per le sostituzioni effettuate. Non che siano state sbagliate tatticamente, o che i subentranti abbiano deluso per le proprie qualità, ma perché chi è entrato stava fisicamente meno bene di chi è uscito. Per via del fatto di essere rientrati dopo un lungo stop per infortunio, che toglie – secondo gli esperti – all’incirca il sessanta per cento delle potenzialità atletiche e d’occhio. Eppoi la rinuncia forzata a Falcone, colpito da problemi intestinali e costretto ad uscire quando avrebbe probabilmente continuato a dare molto. Fosse rimasto in campo l’ottimo Jefferson (suo il gol e il tocco per quello di Neglia – ndr) e non avesse sentito i morsi della stanchezza Neglia, forse la Viterbese (che è tornata subito al lavoro questa mattina per essere pronta per la gara di sabato prossimo contro l’Arezzo) avrebbe trovato il terzo e il quarto gol. E allora perdere sarebbe stato più … difficile!

 

 

error: Content is protected !!