VITERBESE-AREZZO AL ROCCHI, PLAYOFF DI MAGGIO 2013

SERIE D playoff

VITERBESE-ATLETICO AREZZO 5-3 dopo calci rigore (1-1)

VITERBESE (4-3-1-2): Riommi 7; Ugolini 6 (32’ st D’Alessio 6) Fapperdue 6,5 Ibojo 7  D’Ambrosio 6; Ciogli 6,5 (17’ st Persico sv) Pollini 7 Nikolla 6,5 (23’ st Olivieri 6); La Porta 6,5; Vegnaduzzo 7 Pero Nullo 6. A disp. Ciampini, Rapino, Gnignera, Gubinelli.
Allenatore: Farris.

ATLETICO AREZZO (4-4-2): Casini 6; Calzola 6 Pecorari 6,5 Zaccanti 6,5 Sereni 6; Bozzoni 6 Idromela 6,5 Piccolo 6 Dieme 6,5 (15′ st Gentili 6); Bianchini 6 (26′ st Zuppardo 6) Martinez 6,5. A disp: Dolci, De Martino, Secci, Mastromattei, Barluzzi. Allenatore: Nofri.

ARBITRO: Cesaroni di Pesaro  

RETI: 26′ pt  Vegnaduzzo (V),  45’ st Martinez (rig.) (A)

ESPULSO:  Gentili (A) al 48′ st

AMMONITI:  D’Alessio, La Porta per la Viterbese;  Idromela, Sereni per l’Arezzo

NOTE: angoli 4-4, spettatori 2900 circa. Recuperi: pt 2’ st 6’

 

VITERBO – Continua la favola gialloblu, di una squadra in autogestione, che è riuscita a riportare allo stadio quasi tremila persone, oltre che ad entrare tra le prime sei dei playoff.

La squadra di Farris ha fatto un altro passo in avanti, sicuramente il più sofferto in questa corsa dei playoff, contro un Arezzo che era riuscito a pareggiare all’ultimo minuto, costringendo i favoriti di casa ad andare alla lotteria dei calci di rigore.

Dal dischetto la Viterbese si è rivelata micidiale, mettendo dentro in successione le conclusioni di La Porta, D’Ambrosio, Pero Nullo e Oriolesi, mentre l’Arezzo ha subito sbagliato il primo tiro mandando fuori con l’ex Piccolo, centrando poi con Pecorari e Martinez, per mandare, infine, fuori con Zuppardo, un errore fatale, che estromette i Toscani e rilancia più che mai Vegnaduzzo e compagni.

 

error: Content is protected !!