ORE 16:30 AL ROCCHI, LA VITERBESE CERCA L’IMMEDIATO RISCATTO

Per cancellare la battuta d’arresto di Siena, per riprendere confidenza con la striscia positiva, per intascare qualche punto per la griglia playoff.

Il sabato della Palazzina presenta un ostacolo che sarà possibile superare soltanto con una grande prestazione e con gli uomini integri, in grado di avere novanta minuti nelle gambe. Di reduci dagli infortuni non mancano, primo su tutti Iannarilli, che ha fatto del tutto per indossare la maschierina e tornare in campo.

Alle ore 16.30 si va in campo, per quella che potrebbe essere anche l’ultima apparizione della Viterbese alla Palazzina in questa stagione.

Può essere beneaugurante pensare alla gara dell’andata, quando la Viterbese – sfavorita nel pronostico – impose lo zero a zero ai Toscani? Meglio di no, innanzitutto perché incise molto anche il cambio dell’allenatore – con l’arrivo di Pagliari – e, soprattutto, l’espulsione fin dal primo tempo di Moscardelli, l’uomo più pericoloso. Come dire che in quell’occasione tutto andò per il verso giusto, con la dea bendata dalla propria parte, come spesso accade quando si ottengono i risultati migliori.

Il nostro giornale è arrivato a questa sfida in questo modo:

VITERBESE-AREZZO: I CONVOCATI GIALLOBLU E QUELLI AMARANTO

“DIRETTA SPORT”, SABATO ALLE 16 SU RADIO VERDE. VITERBESE – AREZZO, TANTO DIBATTITO E LA CILIEGINA DI CLAUDIO DI MARCO CON “CARO SPORT TI SCRIVO”

VITERBESE AL LAVORO DEL GIOVEDI’ PER NON FALLIRE L’APPUNTAMENTO CON L’AREZZO

AREZZO-VITERBESE SARA’ ARBITRATA DAL VICENTINO AMABILE

error: Content is protected !!