EDIZIONE MAGNUM. ELIMINATI DALLA FORMULA!

E Camilli che torna a meditare l’abbandono. Sicuramente è anche colpa della delusione di un passaggio del turno che avrebbe meritato e che, sicuramente, avrebbe accantonato per il momento propositi del genere. Brucia come non mai la sola idea di aver chiuso nel pomeriggio della Brianza la stagione, una stagione che, nelle ultime dieci gare aveva visto la Viterbese inanellare più punti dell’Alessandria e dell’Arezzo, tanto per fare degli esempi.

Staremo a vedere nei prossimi giorni, se prevarrà l’amore per il calcio di Camilli e la certezza di aver gettato basi importanti per andare avantio nel progetto e fare quel calcio importante che lui va ripetendo da tempo che a Viterbo non si può fare.

La squadra ha chiuso in bellezza, giocando un ottimo primo tempo e mai dando l’idea di essere in sofferenza, ma – di contro – più brillante degli avversari, anche nella partita finale: se ci fossero stati i calci di rigore sicuramente si sarebbe qualificata!

error: Content is protected !!