PRESSIONI DELLA TERNANA SU CAMILLI

Il patron di Grotte di Castro è stato cercato dagli emissari di Longarini, il quale vuole mollare ed è disposto a cedere la mano a un prezzo simbolico. Scatenati gli addetti ai lavori della città umbra, che hanno cercato a più riprese Piero Camilli per trovare conferme, ma, almeno ufficialmente, non le hanno trovate.

“Terni sarebbe una bella piazza – ha risposto Camilli – ma non ho più voglia. Seguivo la Ternana da quando era in Serie A, per cui la conosco bene. E’ un bella piazza ma mi sono stancato. Sono stato tante stagioni a Grosseto facendo la B e pure bene. Ho portato la Viterbese dalla terza categoria alla Lega Pro, ma ormai mi sono stufato. Ripeto: fosse stato qualche anno fa a Terni sarei venuto di corsa. Adesso non è aria”.

error: Content is protected !!