CAMILLI, IN ATTESA DEL COLPO A SORPRESA

Sono giorni importanti, anche se producono soltanto silenzi. Sono giorni in cui potrebbe arrivare il colpo di scena, la notizia in grado di cambiare lo scenario dell’estate calcistica.

In teoria è ancora tutto fermo, in realtà contatti e riflessioni si moltiplicano, si intrecciano, generando comprensibilmente un grande senso di responsabilità per ciò che si andrà a fare.

Piero Camilli continua a ripetere lo stresso concetto, che chiuderà con Viterbo e con il calcio, ma da Terni il “pressing” è – oltre che reale – continuo. Longarini viene dato pure alle prese con Ferrero e un altro imprenditore piemontese, ma l’uomo che vorrebbe per consegnargli la Ternana è proprio Camilli. E alla fine c’è chi azzarda che potrebbe anche andare a finire con un Camilli “rossoverde”, il quale non lascia, però, la Viterbese, consegnandola ai figli, un po’ come aveva fatto nel primo anno di Eccellenza, quando lui deteneva ancora il Grosseto.

error: Content is protected !!