COME NON DETTO, CAMBIA LA TRACCIA TERNANA-FERRERO

Lo strano incrocio tra sorti della Ternana e sorti della Viterbese. Forse cambia qualcosa, visto che è saltato – lunedì prossimo – il previsto summit tra Ferrero,  ed il primo cittadino Leopoldo Di Girolamo.

E’ stato deciso che prima di un incontro ufficiale tra Ferrero e il Sindaco di Terni, però, debba essere successiva all’incontro con l’avvocato Proietti, il legale della Ternana delegato alle trattative.

“Né io né Longarini – ha detto l’avvocato Massimo Proietti – siamo mai stati contattati da Ferrero, si tratta proprio di non averlo mai sentito. Lui è padrone di incontrare il sindaco, chiaro, il problema è che le quote della Ternana non le cede lui, ma la società: non so con quale finalità lo faccia, fosse così è una perdita di tempo. La forma d’approccio non è delle migliori per creare i presupposti di una trattativa”.

La sensazione, conunque, + che  in molti continuano a pensare che il candidato ideale rimarrebbe sempre Piero Camilli, l’imprenditore di Grotte di Castro, il più affidabile.

error: Content is protected !!