CAMILLI PROMETTE ALTRI COLPI PER UNA BUONA VITERBESE

POTREBBERO RAGGIUNGERE CHIANCIANO IN QUESTI GIORNI, SICURAMENTE PRIMA DELL’AMICHEVOLE DI MERCOLEDI’ PROSSIMO

Il patron Camilli tornerà dalle vacanze giovedì prossimo: sabato sarà a Chianciano a vedere i suoi, per farsi subito una idea diretta di che tipo di squadra si sta costruendo, soprattutto se arriverà l’esperto centrocampista napoletano Francesco Uliano, classe ’89, che piace, in casa gialloblu, o l’attaccante esterno Di Molfetta, ’96,  che si sta allenando a Milanello in attesa di capire la propria destinazione,  dopo la stagione passata al Prato, 

Ieri a Chianciano, intanto, è corso via il primo giorno di una intera settimana a disposizione della Viterbese, quella che porterà alla prima uscita stagionale degli uomini di Bertotto.

Camilli promette ancora altri tre o quattro pezzi: di sicuro una buona squadra, ambiziosa, non certo fatta giusto per farla, anche se, probabilmente, avrà un’età media più bassa.

Dovrà pensare anche alla Coppa Italia, alle difficoltà logistiche di una eventuale trasferta in Sardegna a ridosso del Ferragosto, notoriamente off-limits per il numero impressionante di turisti che in quel periodo stipano gli aerei, in gran parte prenotati da tempo.

Una scelta della FIGC davvero opinabile, che rischia di incidere negativamente sul lavoro di una squadra che sta cercando intensità ed equilibri in una preparazione iniziata un po’ in ritardo, ma che proseguirebbe perfettamente, senza una trasferta in Sardegna in quel periodo topico.

Se ne riparlerà ancora, nei prossimi giorni, così come si parlerà del percorso di costruzione che questa squadra attraverserà e della verifica più attendibile (rispetto alla selezione locale che sarà in campo sabato prossimo – ndr) dell’amichevole di mercoledì 9 agosto.

error: Content is protected !!