COPPA ITALIA. BASTAVA METTERA LE “ICS” AL POSTO GIUSTO!

Ma invece di studiare su progetti come quello di SPORT E AMBIENTE A IMPATTO SOCIALE, la LegaPro, non potrebbe applicarsi un pochino di più sulla ricerca alle soluzioni più elementari, i quali, spesso, creano grossi problemi.

Torniamo alla Coppa Italia di serie C e alla possibilità di una trasferta in Sardegna nei giorni ferragostiani. Bastava una cosa semplicissima, di facile esecuzione, accessibile anche a chi non è mai riuscito in vita sua a risolvere il CUBO DI RUBIK.

Visto che nei gironi di Coppa sono state apposte alcune “X” – addirittura un intero girone composto da “X” – bastava mettere una “isc” nel girone sardo: se quella incognita fosse diventata squadra dopo il Consiglio federale sarebbe toccata ad essa comentarsi nella “piacevole” trasferta, altrimenti la vincitrice del gironcino sarebbe stata la migliore tra Olbia e Arzachena, senza spostamenti, senza problema per alcuno. E’ chiedere troppo?

Eppoi la formula. Sapendo le difficoltà del periodo dei turisti in vacanza, neanche un calendario predefinito? Bisogna aspettare la sera della domenica per sapere dove si deve andare a giocare sette giorni dopo? Bastava redigere un calendario con le tre gare in  programma, con date e orari.

Forse ora è davvero chiedere troppo!

error: Content is protected !!