LE GEOMETRIE DI MUSACCI, L’ESPLOSIVITA’ DI SANE’, L’AFFONDO DI MENDEZ

MUSACCI 6,5

Piace il suo tocco di palla senza rallentare l’azione, il vero comportamento del regista in campo che mancava lo scorso anno. Probabilmente ancora un pò imballato dai carichi di lavoro, andrà rivisto quando gli avversari della stessa categoria gli riserveranno anche un pressing maggiore.

SANE’ 6,5

Come terzino sinistro si mette in evidenza nel secondo tempo, quando viene schierato da Bertotto. Fa le due fasi con grande grinta e velocità: va a prendersi il calcio di rigore che sblocca la partita.

MENDEZ 6+

Appena arriva va subito in campo mostrando buone qualità nell’uno contro uno. E’ esterno, ma è anche molto coriaceo, di quelli che non sembra soffrire  troppo l’avversario. Il “Tevez dell’Uruguay” guadagna il rigore del secondo tempo

SEGUONO: PEVERELLI, VANDEPUTTE, BALDASSIN, PINI, JEFFERSON

error: Content is protected !!