I NUOVI GIALLOBLU. OMBIONGO: IL DESTINO NEL NOME!

Joseph “Perfection” Bouasse Ombiogno, il destino è anche nel nome! Tutta da raccontare la storia del centrocampista approdato alla Viterbese,  ex migrante, riuscito ad entrare nel mondo del calcio con un contratto con la Roma.

Tutto iniziò dall’ex campo Albarossa in via di Pietralata, sede della squadra di terza categoria ‘Liberi Nantes’, un’associazione dilettantistica che da anni accoglie migranti e rifugiati politici per farli giocare a pallone e distrarli per qualche ora dai problemi che li assillano. Un’iniziativa supportata anche da Football Cares, la piattaforma benefica creata dalla Roma, che grazie anche al contributo di alcuni sponsor è riuscita a migliorare le strutture dell’impianto e a fornire il materiale per giocare.  

Camerunense classe ’98, Joseph sbarcò in Italia due anni fa, con tante speranze e poco altro. Entrò nei circuiti d’accoglienza perché non aveva un posto dove andare, e lì gli consigliarono di entrare nella ‘Liberi Nantes’: si era visto subito che era di un’altra categoria, e un procuratore riuscì a farlo provare con la Roma.

Dopo un anno e mezzo dentro Trigoria, ma senza giocare partite ufficiali, Joseph Bouasse diventò un giocatore giallorosso. Prelevato spesso da Spalletti per gli allenamenti con la prima squadra, “Perfection” scese in campo con la squadra di Alberto De Rossi, mostrando grande forza fisica e anche piedi delicati da trequartista.  

error: Content is protected !!