LA X CAR MOTORSPORT AL TROFEO LUIGI FAGIOLI

La squadra civitonica chiude la trasferta eugubina con un secondo posto di classe e altri ottimi piazzamenti dei suoi piloti.

E’ stato un weekend senz’altro positivo quello del 52esimo trofeo Luigi Fagioli per la X Car Motorsport, che si è resa protagonista della nona gara del Campionato Italiano Velocità Montagna, valida anche per il Trofeo Italiano Velocità Montagna zona nord /sud , disputatasi a Gubbio dal 18 al 20 Agosto.
Erano ben 5 i piloti della squadra di Civita Castellana, al via della gara, che può essere definita senza ombra di dubbio la “Montecarlo “ delle salite e che merita di essere elogiata per l’organizzazione veramente ad alto livello per efficienza e accoglienza.

Al via nella Racing Start classe 1.4 ben tre piloti, a bordo delle Fiat 500 preparate ed assistite dalla P&G Racing: stiamo parlando dell’Under 25 Giorgio Massaini , del ravennate Stefano Bosi e del civitonico Mario Benvenuti.
Per Giorgio Massaini è stata una gara senz’altro positiva, dove il giovane pilota civitonico si è trovato sin da subito a suo agio con il tracciato eugubino e con la vettura, stampando già in prova 1 tempi vicini a quelli fatti segnare in gara lo scorso anno (2’43’82 il crono registrato), salvo poi peggiorare nel pomeriggio in prova 2 ( 2’45’ 76’). Nelle due manches domenicali il giovane under si è migliorato , facendo segnare in gara 1 il tempo di 2’42’74, progredendo ulteriormente in gara 2 dove ha stampato un 2’40’62, concludendo così la gara in ottava posizione di classe con il tempo aggregato di 5’23’36.
Protagonista di un weekend di spessore è stato Stefano Bosi, che conferma l’elevato livello prestazionale messo in campo in questa stagione: nella prima sessione di prova il pilota ravennate ha fermato il cronometro sul tempo di 2’39’76, salvo poi alzare il tempo in prova 2 (2’42’28). Nella prima manche di gara Stefano ha tirato fuori dal cilindro un crono di spessore (2’35’95), salvo poi peggiorare nella seconda manche di gara (2’37’35). Il pilota ha quindi chiuso con il tempo aggregato di 5’13’30 al settimo posto di classe.
Crescita anche per Mario Benvenuti, che continua l’apprendistato con la Fiat 500, arrivando mano mano a ridosso degli altri piloti impegnati con la vettura italiana: in prova 1 ha segnato il tempo di 2’43’82, peggiorando però in gara 2 ( 2’45’76). Miglioramenti costanti invece nelle due manches di gara: in gara 1 il civitonico ha segnato un 2’44’54, non migliorandosi però in gara 2 dove il cronometro si è fermato sul 2’46’27 . Mario ha chiuso la gara al dodicesimo posto di classe con il crono di 5’30’81.

Nella Racing Start classe 1.6 era al via Fabrizio Massaini a bordo della sua Citroen Saxo Vts: un buon weekend per Massaini Senior che , grazie al quinto posto di classe, ha conquistato punti preziosi in ottica Tivm per consolidare la seconda posizione in classifica di classe.
In prova 1 il pilota, anch’esso di Civita Castellana, ha fatto segnare il tempo di 2’41’16, frutto anche di un innocuo testacoda nel penultimo tornante, migliorandosi nettamente nella seconda sessione di prove dove ha segnato un 2’29’38. In gara 1 Fabrizio ha fatto segnare il tempo di 2’26’37, migliorandosi ulteriormente in gara 2 conclusa con il tempo di 2’25’71, concludendo quindi la gara al 5° posto di classe con il tempo aggregato di 4’52’08.
Ennesimo podio invece per Luigi Gallo, nella Racing Start Plus classe 1.6: il leader di classe del Tivm nord ha messo in campo una bella prestazione, scontrandosi con avversari fortissimi e conquistando il secondo posto di classe.
In prova 1 Luigi ha fatto segnare il tempo di 2’30’27 , mentre in prova 2 complice il feeling con il tracciato e con la vettura si è migliorato di quasi otto secondi, facendo segnare un 2’22’40. In gara 1 il dentista volante ha segnato un 2’20’45, tempo limato ancora di quattro decimi in gara 2 dove ha fermato il cronometro sul 2’20’02. Il driver civitonico, ha chiuso quindi la gara con il crono aggregato di 4’40’47 che gli è valso il secondo posto di classe.

Massaini Giorgio: “ Sono molto soddisfatto di come è andato il weekend a Gubbio, per la prima volta in questa stagione mi sono trovato subito a mio agio con la macchina ed il tracciato, cosa che mi aiutato veramente tanto. Se devo dirla tutta mi sono un po’ arrabbiato dopo aver visto il crono di gara 1, perché ho commesso alcuni errori, fortuna che gara 2 mi ha permesso di esprimermi al meglio, con un crono che rispecchia le mie potenzialità. Voglio ringraziare pubblicamente i ragazzi del Fan Club che mi hanno fatto una bellissima sorpresa, dandomi una carica incredibile ad ogni passaggio e che si sono fatti due notti in tenda pur di seguirmi: grazie di cuore ragazzi. Ora si guarda avanti alle ultime gare delle stagione con molta fiducia!”

Stefano Bosi: “Mi sono divertito, bello il percorso, bene il mezzo preparato a dovere da Giuliano della P&G racing. Qualche errore sia in gara 1 che in gara 2 dovuti alla ricerca dei limiti massimi del mezzo ma che non hanno inciso più di tanto sul tempo finale che, in considerazione sia del livello della mia 500 che della concorrenza agguerrita, ritengo più che soddisfacente. Siamo sulla strada giusta per arrivare a ridosso di queste Peugeot 106 sicuramente più performanti. Spero di togliermi qualche altra soddisfazione prima della fine del campionato sia per me che per la X Car Motorsport !

Benvenuti Mario:” Un tranquillo week end di paura dove abbiamo avuto emozioni fortissime e contrastanti. È stata una esperienza unica con persone uniche. In quanto a me sono arrivato a combattere con le altre 500 e pur non riuscendo a batterle mi sono divertito e, perché no, anche dispiaciuto di aver regalato quei pochissimi secondi ai miei avversari.”

Massaini Fabrizio: “Nel complesso sono contento del risultato ottenuto, che ci permette di portare a casa punti importanti per il TIVM. Sabato iniziato bene, peccato per il testacoda in prova 1, ma sono le gare e sono cose che possono capitare. Nella due gare domenicali non potevo chiedere di meglio alla mia vettura , che mi ha fatto vivere momenti di brivido prima di gara 2 quando si è allentato un manicotto del radiatore. Anzi voglio approfittare per ringraziare lo staff tecnico della P&G Racing, in particolar modo Giuliano e Luca, per la tempestività della riparazione in allineamento e il papà del mio avversario Leonardo Angelucci, che li ha aiutati nell’intervento, oltre che i miei avversari che mi precedevano che mi hanno fatto passare per permettermi di prendere il via. Grazie ragazzi, siete il lato più bello di questo sport.”

Luigi Gallo: “ Molto contento di questo weekend, che mi è piaciuto tantissimo: il tracciato è uno spettacolo unico da fare in apnea dall’inizio alla fine, quanto alla prestazione non potevamo chiedere di meglio alla vettura, anche se sappiamo che dobbiamo lavorare su alcune cose. Un ottimo podio che ci permette di prendere punti importanti in ottica campionato Next stop la Castellana!”

error: Content is protected !!