COMINCIARE COSI’ FA SEMPRE BENE!

Cominciare così fa sempre bene! Sembra quasi che azzeri una estate tra le più complicate, in casa e fuori, con un campionato che ha ancora conti in sospeso, oltre che potrebbe cambiare ancora volto con i “botti” finali del mercato.

Iniziare così è il massimo, per l’entusiasmo e la voglia di aumentare il seguito, anche se tutto dovrà passare al saggio setaccio delle conferme.

Però va già molto bene, un successo con un avvio di gara scoppiettante, in un pomeriggio caldissimo, con temperature d’altre latitudini, al punto da convincere il direttore di gara a far dissetare – e rifiatare – i giocatori in campo, con soste suppletive.

In quel senso, però, è stata una bella confusione, tra stop per dissetare e la marea di sostituzioni che inevitabilmente spezzano maggiormente il ritmo – se non il gioco – per una sperimentazione che la serie C ha deciso di accettare, in attesa di sapere se il ventilato sciopero sarà definitivamente scongiurato.

Se Tommasi fosse andato fino in fondo, non avremmo potuto vedere il Tortori in stato di grazia, quello capace di fare le differenza appena si avvicina all’area di rigore, se la difesa avversaria non sa prendere precauzioni particolari e gli lascia un po’ di spazio.

Si inizia con una vittoria, dunque, con un esordio felice di Bertotto, una delle novità di questa Viterbese che ha capitalizzato proprio i volti nuovi – Vandeputte, oltre al bomber di giornata – ma i “vecchi” si sono difesi bene, sia Varutti, sia Celiento, sia Cenciarelli, sia – soprattutto – Iannarilli, già in forma strepitosa, nonostante una preparazione complicata per via dell’infortunio alla spalla.

error: Content is protected !!