IL GIRONE. LA PARTENZA LENTA DELLE FAVORITE

Ma una squadra come l’Alessandria – come ha affermato il suo allenatore Stellini – essere distratta, affrontando il Pro Piacenza? Sicuramente no, perché la distrazione non può far parte di una favorita alla vittoria finale del campionato, che dopo tre giornate ha solo due punti in classifica.

E’ vero che c’è tutto in campionato davanti, sia per l’Alessandria che per Viterbese capolista, però che ben comincia….. Stentano tutti, soprattutto i più accreditati. In alto mare l’Arezzo (due sconfitte interne su due – ndr), in ritardo, e fermo per il lutto cittadino, il Livorno, nelle ultime posizioni la Giana.

Sembra un campionato completamente diverso, quasi ribaltato. I conti si faranno tra un mese, come minimo, ma intanto le sensazioni che si vivono sono queste. Chi stentava, come il Siena, adesso va forte, anche se vince solo nel periodo di recupero, così come la Pistoiese, con una gara in meno, sfoggia le sue due vittorie: Indiani spesso indovina stagioni eccellenti. Sarà questa? Vedremo. Così come vedremo che piega prenderà la classifica cannonieri, che per il momento è guidata dalla vecchia conoscenza Bruno, l’unico della Giana che non ha stentato finora.

 

error: Content is protected !!