Baseball. Luca Bologna, trasferitosi in Australia, è uno dei coach della squadra dei figli

Mentre all’Acqua Acetosa – domenica prossima – il Montefiascone Baseball chiude la stagione con la final-four della Coppa Lazio Under 12 (con tre squadre di Nettuno, i campioni d’Italia del S. Giacomo, Lions e Academy) nell’altro emisfero inizia la primavera e – con essa – la stagione del baseball.

Luca Bologna, già colonna della squadra Etrusca Montefiascone, trasferitosi da qualche anno in Australia, ha iscritto i propri figli alla squadra della cittadina dove risiedono, Wembley (si, come il famoso stadio di Londra), un sobborgo di Perth, sulla costa occidentale dello stato-continente.

Ma i dirigenti del Club (Wembley Magpies Baseball) si sono subito interessati alla esperienza baseballistica di Luca, chiedendogli di entrare a far parte dello staff tecnico della squadra, addirittura come Coach Ufficiale Level 2.

La cosa è molto importante, dato che in Australia il baseball, pur avendo una diffusione non paragonabile al rugby, è comunque praticato a buon livello, con numerosi giocatori che vengono poi selezionati per il baseball professionistico statunitense.

Nelle foto vediamo Luca con tutta la squadra e con i figli Adriano e Raffaele, visibilmente soddisfatto per aver perso solo di misura (11 a 9) con uno dei club favoriti per il campionato, pur avendo una squadra composta da giocatori per metà al primo anno di attività. 

error: Content is protected !!