LA LAVAGNA TECNICA. NON SAREBBE STATO MEGLIO COSI?

Di discorsi se ne fanno tanti, se ne sentono molti. Alcuni sembrano completamente distanti da una logica primria del calcio: fate giocare chi volete, ma non li fate giocare fuori ruolo!

Un giocatore, seppur bravo, rende molto di meno se utilizzato in una posizione a lui non congegnale. Una volta, per emergenza, si può far tutto, ma impostare una partita con giocatori fuori ruolo e senza un centrocampo in cui non ci sia una linea precisa, con giocatori che hanno attitudini anche alla marcatura, che non sguarniscano il reparto, per differenza di passo, per stanchezza, proprio perchè non abituati a svolgere quel lavoro.

il 4-4-2 – se fatto bene – è il modulo che garantisce di più. di esterni adatti a ciò non ce ne sono molti, visto che questa squadra è stata costruita per fare il 4-3-3 e, quindi, ha ben sei giocatori adatti a fare l’ala, o esterno alto, come va di moda dire oggigiorno.

Se proprio si deve adattare un uomo a centrocampo, sarà sempre più utile avanzare un terzino, che retrocedere un’ala. E quindi, ad esempio, si sarebbero potuti utilizzare giocatori diversi, alcuni giocatori diversi, ma ancor più importante è avere le idee chiare e non ricominciare con il tourbillon di modifiche e sostituzioni.

E’ bene ricordare che vince che manda il pallone in gol una volta di più dell’avversario, non chi cambia di più, non chi effettua cinque sostituzioni! 

error: Content is protected !!