Nofri: “Siena è già il passato, il presente si chiama Arezzo!”

Le assenze fanno parte del gioco, ci stanno, ma dobbiamo indipendentemente da tutto scendere in campo compatti e andare a fare la nostra partita

“Siena è già il passato, il presente si chiama Arezzo. E’ una squadra che si è ricompattata, che ha un collettivo già ben assemblato perché molti sono gli stessi giocatori dello scorso anno. Sarà una gara difficile, lo sappiamo, davanti i toscani hanno un potenziale offensivo importante, penso a Moscardelli e Cutolo ma non solo a loro. L’organico amaranto è di alta classifica e il cambio di allenatore sembra aver dato maggiore continuità ai risultati, quindi dobbiamo stare molto attenti e affrontare questa gara con la giusta concentrazione.

Forse qualche variazione negli uomini e nei moduli ci sarà,  siamo pronti anche ad effettuare eventuali cambi in corsa. Sappiamo di doverci migliorare, specie per quanto riguarda errori individuali che possono pregiudicare il risultato, come accaduto col Siena. Dobbiamo essere più concreti e attenti”.

Questi i giocatori convocati da Federico Nofri per la gara di domani sera contro l’Arezzo:

Andrade Siqueira Jefferson, Baldassin, Bismark, Celiento, Cenciarelli, Di Paolantonio, Iannarilli, Kabashi, Mbaye, Mendez, Micheli, Musacci, Pacciardi, Peverelli, Pini, Razzitti, Sané, Sini, Vandeputte, Varutti, Zenuni. 
error: Content is protected !!