BASKET DONNE. DIETRO LA SOLITA RECANATI (27 PUNTI), ORCHI IN EVIDENZA

Quaranta minuti sempre positivi: Viterbo sola in testa alla classifica  

Viterbo parte fortissimo e confeziona un break di 8-0 con Recanati e Nizza, costringendo la panchina ospite a chiamare frettolosamente timeout; sotto canestro le gialloblù controllano tutti i palloni e rendono vano il tentativo di recupero di Athena che cerca di affidarsi soprattutto alla ex Giulia Bernardini. Recanati però mette in mostra tutta la sua classe, segna e cattura rimbalzi (otto in soli nove minuti) e permette alle viterbesi di arrivare al primo riposo con dodici punti di margine sul 19-7.

Il secondo periodo si apre con quattro punti di fila delle romane ma la risposta arriva dalla lunghissima distanza; in due minuti la Defensor scaglia due triple con Federica Pasquali e una con Veronica Martin, toccando il massimo vantaggio sul 28-11. Il tecnico di casa può ruotare tutte le giocatrici a disposizione, affidandosi anche a due lunghe vere come Recanati e Ndiaye per fronteggiare la difesa a zona delle ospiti. Athena si riavvicina con frequenti viaggi in lunetta che converte con grande precisione e torna a -6 (31-25) con le ragazze di coach Scaramuccia in bonus da molti minuti. Nel momento più difficile le Ants tornano a servire vicino a canestro Recanati e ne ricava un gioco da tre punti che vale una bella boccata d’ossigeno e fa tornare le due squadre negli spogliatoi sul 34-26 interno, con la pivot già in doppia doppia a quota 11 punti e 11 rimbalzi.

Alla ripresa del gioco Viterbo trova ancora la zona ospite da attaccare e lo fa alternando il tiro da fuori con la tripla di un’ottima Federica Orchi alla solita presenza in area di Recanati che conquista rimbalzi offensivi e li trasforma regolarmente in due punti. Athena però è sempre lì, confermando di meritare la classifica lusinghiera con cui si è presentata a Viterbo: la gara resta combattuta, Viterbo la conduce sempre con margini che oscillano tra gli otto e i dodici punti ma la tripla di Borsetti sulla sirena di fine terzo periodo sancisce il 58-48 che tiene vive le speranze ospiti, ancor più forti quando Borsetti si ripete in avvio di quarto periodo per il 58-51. La Defensor  è in difficoltà, soprattutto nella metà campo difensiva, e i liberi di Verrecchia con poco meno di sette minuti da giocare riportano i due team ad un solo possesso di distanza (60-57). Il margine si riduce ancora con la tripla di Piacentini (62-60) e la volata tra le due squadre prosegue con i punti di Recanati e Bernardini prima del rimbalzo e canestro di Cirotti per il 67-67. Il canestro decisivo lo mette Nizza, gli ultimi tentativi di Athena si spengono sul ferro e il libero di Maroglio vale il 70-67 che permette alla Defensor di rimanere meritatamente da sola in testa alla classifica.

Defensor Viterbo – Athena Roma  70 – 67

Defensor: Martin 5 (1/4,1/4), Maroglio 8 (3/9,0/2), Orchi 13 (5/12,1/2), Gasbarri, Gatti 1 (0/2), Boccalato 2 (1/2,0/2), Pasquali 6 (0/1,2/5), Nizza 8 (3/8), Recanati 27 (10/20), Ndiaye (0/1). All. Scaramuccia

Athena: Bonini, Piacentini 15 (2/6,1/2), Grimaldi 12 (2/9,2/4), Munnia, Perrotti, Ianeri, Volponi, Cirotti 6 (2/8), Bernardini 13 (3/11,1/2), Borsetti 12 (0/2,4/7), Verrecchia 4 (1/8,0/1), Panariti 5 (2/5,0/1). All. Goccia

Arbitri: Alessandro Ottoveggio e Simone Salvatori

Parziali: primo quarto 19-7, secondo quarto 34-26, terzo quarto 58-48

Note: Tiri liberi Defensor 12/20, Athena 19/25. Rimbalzi Defensor 59 (Recanati 18), Athena 37 (Borsetti e Verrecchia 8). Uscita per 5 falli Borsetti (Athena)

error: Content is protected !!