SOTTILI, FULL IMMERSION NELLA NUOVA AVVENTURA GIALLOBLU

Anche il mercoledì di Sottili è corso via, con il nuovo tecnico valdarnese immerso nella sua nuova avventura, con il solito impegno che gli viene riconosciuto dalle piazze in cui è stato, prima di approdare alla corte di Camilli. Sottili, peraltro, viene dato come tecnico assai autonomo, che non accetta alcuna interferenza esterna. Staremo a vedere.

Intanto dal suo lavoro devono scaturire, prima possibile i miglioramento rispetto questi punti che seguono:  

  • la mancanza di risultati
  • l’individuazione di una formazione-base
  • evitare il più possibile di far giocare fuori ruolo  
  • la trasmissione di cattiveria agonistica alla squadra
  • la personalità di formazione di rango
  • riportare ad un rendimento ottimale molti di quei giocatori che hanno evidenziato un calo notevole.

Vedremo anche che scelte farà – di moduli e uomini – se si avvarrà ancora di quel suo concetto espresso più volte nella recente esperienza aretina, cioè che essere duttili non significa cambiare sempre, ma piuttosto sapersi adattare alle necessità e avere così un’arma in più.”

error: Content is protected !!