LA VITERBESE SUL CORRIERE DELLO SPORT

VITERBESE –  Chiaramente Sottili non spreca questi giorni di lavoro: può insistere sul suo credo calcistico, può stimolare quei giocatori – giovani e no – ancora non mostratisi all’altezza della situazione a migliorare, a far vedere progressi significativi.

Un concetto chiaro e semplice, che in questi giorni Sottili sta cercando di trasmettere ai suoi, affinché i punti conquistati in otto giorni possano essere solo un punto di partenza. Compresa la Coppa Italia, che la Viterbese affronterà mercoledì prossimo, probabilmente con una formazione meno infarcita di seconde linee, perché, a questo punto, superare gli ottavi di finale potrebbe aprire scenari di grande calcio, sfide con il sud, che non dispiacciono affatto al patron Camilli.

Il gruppo gialloblu penserà anche a questo, nei prossimi giorni, sicuramente a partire da lunedì prossimo, quando la Viterbese si radunerà di nuovo, dopo il giorno di riposo concesso per l’intera giornata di domenica prossima.

Ma questi giorni dovranno anche servire a lavorare sui possibili recuperi degli infortunati.  Pandolfi si è sottoposto a Cattolica all’intervento chirurgico alla spalla, perfettamente riuscito, per cui, dopo la sosta di Natale, potrebbe rappresentare un’alternativa in più sulle corsie laterali.

Alla società gialloblu ha sicuramente fatto piacere, intanto, la decisione del Comune di Viterbo – come chiesto a gran voce, da anni, da Piero Camilli – di effettuare i lavori per la realizzazione di un fondo in erba sintetica del campo rionale del Pilastro, vicinissimo al “Rocchi”, che dovrebbe rappresentare la “casa” gialloblu del prossimo anno, con la sede degli allenamenti finalmente definita e sicura.

CLAUDIO DI MARCO

 

l’articolo completo è pubblicato sul CORRIERE DELLO SPORT di oggi

error: Content is protected !!