VITERBESE, SABATO PROSSIMO L’ARZACHENA AL ROCCHI

Sabato prossimo l’Arzachena alla Palazzina, poi ci sarà l’avvento del mercato, da cui ci si aspetta un ulteriore sforzo economico di Piero Camilli per rafforzare la squadra e fornire anche qualche alternativa in più al suo tecnico.

Ci sarà da sostituire Musacci a centrocampo, ma anche trovare almeno un altro giocatore che possa intercambiarsi con Cenciarelli e Baldassin, che hanno tirato la carretta fin dall’agosto scorso.

DIFESA. Eppoi in difesa, dove c’è bisogno di un altro centrale difensivo, visto che, anche qui, ogni qualvolta che Atanasov e Sini sono transitati in infermeria, anche per una semplice influenza, il tecnico gialloblu ha tremato, non intravedendo alternative dello stesso livello.

Infine l’attacco, dove l’assenza di un bomber di quelli capaci di andare in doppia cifra fin dal girone di andata si è avvertita molto. Non che Jefferson e Razzitti abbiamo deluso sotto l’aspetto della qualità e della voglia di fare bene, ma per gli acciacchi che entrambi gli attaccanti hanno accusato a ripetizione, i quali hanno anche impedito la loro utilizzazione al cento per cento al momento del rientro in campo.

NELLA FOTO: UNA AZIONE DI ARZACHENA-VITERBESE DELL’ANDATA

error: Content is protected !!