UN GRAN BEL MERCATO PER I GIALLOBLU

Il mercato gialloblu può considerarsi concluso, a meno che, all’ultimo momento, non capiti qualche occasione a cui non poter dire di no.

Nella parte finale della “finestra invernale” ci sarà da curare i movimenti in uscita, sistemare i giocatori sulla lista di partenza, dopo Gallo e Razzitti, con quest’ultimo che si è già aggregato alla truppa del Bassano e che, probabilmente, scenderà in campo domenica prossima.

Il bilancio del mercato, quindi, non può che essere positivo, con gli uomini presi al momento giusto e per il posto giusto. In difesa, dove non si poteva rischiare con i soli Sini e Atanasov, è arrivato Rinaldi, la cui partenza ha creato anche molta amarezza nell’ambiente dell’Arezzo, a dimostrazione, evidentemente, del valore del giocatore lombardo.

C’era da sostituire Musacci a centrocampo ed avere anche un uomo in grado di sciorinare mestiere e qualità, mettendosi in ballottaggio con Cenciarelli e Baldassin, fornendo, quindi, a Sottili, una importante alternativa per scegliere, soprattutto quando uno dei centrocampisti dovesse avere dei problemi. Ed allora ecco che il collaudato Benedetti e il giovane di belle speranze Checchin sono pronti a salire sulla rampa di lancio, probabilmente già a Carrara, eppoi con il Pisa, quando alla Palazzina la Viterbese organizzerà la “giornata gialloblu”.

Infine l’arrivo di De Sousa in attacco, giocatore in cerca di un rilancio in questa stagione, dopo l’exploit dello scorso campionato con il Racing Roma: può giocare sia al centro che decentrato, può fare la prima e la seconda punta, quindi, anche qui, più soluzioni tattiche a disposizione di Sottili.

error: Content is protected !!