LA VITERBESE SUL CORRIERE DELLO SPORT DI OGGI

VITERBO – L’incognita del dopo-sosta si è dissolta senza problemi e i timori di una trasferta pericolosa sono sfumati sul campo di Carrara, dove la Viterbese ha confermato una posizione di classifica eccellente e dei numeri davvero ragguardevoli.

“E’ stata una vittoria preziosa quanto sofferta. Un risultato – ammette il tecnico Stefano Sottili – utilissimo, considerando che eravamo pure rimaneggiati, ma quel che conta è lo spirito in campo, quello giusto. A Carrara abbiamo rischiato, ma Iannarilli ci ha dato una mano e il gruppo ha mostrato grande sacrificio e grande abnegazione. Sono soddisfatto dell’impatto e dell’atteggiamento dei nuovi arrivati: hanno fatto tutti bene, se si considera che avevano sostenuto soltanto qualche allenamento insieme al resto della squadra.”

I nuovi Gialloblu utilizzati da Sottili a Carrara, in effetti, hanno palesato una certa personalità e una maturità che spesso era mancata alla squadra, soprattutto prima dell’avvento del tecnico toscano.

Caratteristiche che ha fatto intravedere Benedetti, ad esempio, il quale sa giocare pure in posizione centrale, ma che in fase d’approccio, prima di provare e riprovare certi movimenti, è stato più utile nel ruolo  di mezzala. Così come Rinaldi, nel bek mezzo della propria difesa, subito pronto ad ingaggiare il duello con i temuti attaccanti della Carrarese, presentati come agguerriti alla vigilia.  

Piccolo assaggio anche a Checchin, un giovane che promette molto, per il quale vengono scomodati orizzonti eccellenti nei prossimi anni, ma che ora deve dimostrare di poter prendere in mano la cabina di regia. Lo farà soltanto dopo aver recuperato completamente dal recente infortunio che lo ha tenuto fermo a lungo.

Per questo la Viterbese riprenderà oggi i suoi allenamenti, dopo due giorni di riposo: Sottili spera anche nel bel tempo per poter provare al meglio sul campo le sue idee, quelle che dovranno far crescere la squadra nel gioco, sia grazie ai confermati che ai nuovi Gialloblu.

L’ARTICOLO COMPLETO SUL CORRIERE DELLO SPORT DI OGGI

error: Content is protected !!