SOTTILI LAVORA PER INQUADRARE IL PISA

Ha ripreso ieri i suoi allenamenti, dopo due giorni di riposo: spera anche nel bel tempo per poter esplicare le sue idee direttamente te sul campo, far acquisire molto di più al gruppo quelle teorie che potranno far crescere anche la qualità del gioco, visto che i numeri sono già stati eccellenti.

Performances numeriche che la Viterbese dovrà confermare domenica prossima nella sfida attesissima con il Pisa, gara in cui potrebbe essere in palio il secondo posto, quello da conquistare a lunga scadenza, a scadenza definitiva.

Oggi, intanto, Sottili e il resto dello staff – unitamente agli sportivi più attenti – non si perderà il recupero del Siena, che gioca a Piacenza e che non si porterà la vittoria da casa, così come avevamo previsto che non se la sarebbe portata il Livorno a Lucca. Il weekend scorso, iniziato benissimo dai Gialloblu, con la vittoria di Carrara, è proseguito – dunque – nel migliore dei modi, con il Livorno più vicino di due punti, nel caso qualcuno volesse fare voli pindarici di una certa suggestione.

Quell’anno nuovo iniziato, dunque, nel migliore dei modi, potrebbe continuare sulla stessa lunghezza d’onda, ma ci vorrà la grande prestazione casalinga, davanti a tanta gente – come è prevedibile – eppoi una conferma sul campo del Giana, che sicuramente vale di più della Carrarese. Dovranno farlo i Gialloblu: i “vecchi”, quasi sempre utilizzati da Sottili, e i nuovi, compresi i giovanissimi Checchin e Mosti, che vogliono imparare in fretta e studiare da “titolari”. 

error: Content is protected !!