L’AVVERSARIA DI TURNO. IL PENSIERO DEL TECNICO PAZIENZA

“La Viterbese è un avversario da prendere con le molle, difficile da studiare e da affrontare. Hanno trovato più equilibrio, la nostra preoccupazione però deve essere sempre quella di rimanere noi stessi.

Domenica nei minuti finali c’è stata un po’ di paura di portare a casa il risultato, probabilmente la condizione ora non è ottimale. Per fortuna Petkovic non ha problemi importanti, ieri è rientrato in gruppo, ora faremo le nostre valutazioni.

Voltolini si è fatto trovare pronto e ha mostrato che la squadra può contare su di lui. In base alle condizioni fisiche e mentali deciderò chi far giocare. Con questa formazione riesco a sfruttare al meglio le caratteristiche degli attaccanti, ma non sarà il nostro assetto a prescindere, a me piace cambiare anche in base all’avversario.”

error: Content is protected !!