GIALLOBLU, L’IMBATTIBILITA’ PROSEGUE!

C’è chi dice – in questi casi – che il pari sia l’effetto della paura di perdere. Può darsi, però quando si colpiscono due pali le cose sono inevitabilmente diverse.

Due opportunità per andare in gol e cambiare l’esito di una partita che concede, però, ugualmente alla Viterbese di coltivare classifica e ambizione, visto che Siena e Livorno non hanno di certo fatto meglio. E essere andati cosi vicini al gol in due occasione, contro la migliore difesa del campionato è assolutamente indicativo. E positivo.

C’è un girone quasi intero da giocare ancora e alcuni scontri diretti in cui potrà accadere di tutto. Ci sono giocatori nuovi che ancora si devono inserire alla perfezione nel telaio già collaudato di Sottili. Tra questi Calderini, che potrà sicuramente mostrare nelle prossime gare le qualità che tutti gli riconoscono, che gli hanno già riconosciuto tanti anni fa, quando si affermo nella Tuscia, ma con la maglia del Civita Castellana.

 

error: Content is protected !!