VITERBESE, CON UN CAMPIONATO COSI’ TUTTO PUO’ SUCCEDERE!

La Viterbese, a questo punto, farebbe bene a crederci. D’altronde sarebbe impossibile fare diversamente, in un campionato “senza testa”, dove il Livorno si è dimenticato da tempo di essere la massima pretendente e le altre che non riescono a inanellare due risultati di fila.

In attesa del Siena di questa sera – ma non ci sorprenderebbe un suo passo falso a Carrara, ndr – la Viterbese è l’unica che gira alla larga dalle sconfitte, che ha raccolto un’altra vittoria, che non subisce un gol neanche per sbaglio.

Il marchio-Sottili sta diventando più indelebile di un tatoo, il marchio di fabbrica di un tecnico che ha trasformato una squadra, il suo cammino, il suo campionato. Mai una sconfitta e tre soli pareggi, roba da leccarsi le dita. E viene da chiedersi che cosa sarebbe potuto accadere se il tecnico valdarnese fosse stato sulla panchina gialloblu fin dall’inizio del campionato.

Ma è un esercizio inutile, tanto vale guardare davanti, guardare alla primavera di un campionato che potrebbe sbocciare a favore dei Gialloblu, consacrando il fallimento delle grandi favorite.

Del Livorno, ad esempio, incappato nel quarto risultato negativo di questo 2018, proseguendo nel momento negativo, che all’Ardenza contro il Pontedera ha incassato la seconda sconfitta interna consecutiva. da risultati da fanalino di coda.

Così come il Pisa che, dopo il faticoso pareggio ottenuto con il Pontedera nel mese di dicembre, contro il Prato ha raccolto solo un punto, addirittura pareggiando l’incontro solo nel finale, dopo essere stato in vantaggio.

Classifica

Livorno 51; Siena e Viterbese 45; Pisa 44; Alessandria, Giana Erminio, Monza 34; Piacenza, Carrarese, Olbia 32; Pistoiese, Arzachena 31; Arezzo 29; Pontedera 27; Lucchese 26; Pro Piacenza 25; Cuneo 22; Prato 16; Gavorrano 15.

error: Content is protected !!