DOMANI IRROMPE LA COPPA ITALIA, SETTIMANA INTENSA PER I GIALLOBLU

Non si è fermata ieri, per il consueto stop del lunedì, la Viterbese, che ha subito in programma la Coppa Italia, con un’altra opportunità in cui crede molto il tecnico Sottili ed anche la società.

La partita di domani alla Palazzina, in gara unica, pone i Gialloblu come favoriti, di fronte alla Paganese: in palio c’è la semifinale – con andata e ritorno – con primo impegno già sette giorno dopo.

Il che significherebbe un bel tour de force, ma sempre meglio fare qualche fatica in più ed avere qualcosa di molto gratificante da inseguire, unitamente al campionato che strizza l’occhio.

Un campionato destinato, domenica prossima, a vedere ancor più il Livorno avvicinato, visto che i Labronici osserveranno il turno di riposo, di cui, però, dovranno approfittare le inseguitrici con i fatti, non certo con le chiacchiere.

E visti i risultati – Viterbese a parte – degli ultimi tempi, sicuramente non c’è niente di scontato, anche perché il Siena dovrà andare a Gorgonzola e il Pisa attraverserà il mare e sarà sul campo dell’Arzachena, che non è proprio una passeggiata. Il Pisa che ha rischiato di perdere con il Prato, potrebbe trovare difficoltà ancora maggiori nell’isola.

Insomma, potrebbe essere un’altra giornata favorevole alla Viterbese, anche se, a stare a guardare i risultati, sembra l’Alessandria la squadra migliore del momento, che sta recuperando punti su punti. Se si fosse svegliata prima, se la società non avesse aspettato così tanto – in modo autolesionistico – nel cambiare allenatore, adesso, probabilmente, ci sarebbero i Grigi, tra i concorrenti più pericolosi della Viterbese.

 

error: Content is protected !!