Gulf Althea BMW rallentato da una caduta in Australia

Il sipario si è ufficialmente alzato sul campionato Mondiale Superbike 2018. Il Gulf Althea BMW Racing Team ha partecipato oggi alle prime prove cronometrate di questa nuova stagione, sulla pista di Phillip Island in Australia, il circuito che tradizionalmente ospita il round di apertura.
 
In un cambiamento al programma, il venerdì ora si svolgono tre sessioni di prove cronometrate, di 40 minuti ciascuna (rispetta alle due sessioni dell’anno scorso). Loris Baz, carico per il suo primo weekend di gara in sella alla BMW del team Althea, aveva tanta voglia di cominciare col piede giusto, ma sfortunatamente una caduta inaspettata ha condizionato la sua prestazione durante questa prima giornata in pista.
 
La pioggia caduta nella notte ha lasciato la pista bagnata per la prima sessione del mattino, con tempi che hanno rispecchiato le condizioni. Baz ha chiuso al quindicesimo posto (1’45.461). Durante la sessione successiva, e su di una pista nuovamente asciutta, il transalpino ha fatto registrare un buon crono di 1’32.340 nei primi minuti, ma purtroppo una caduta al giro successivo gli ha lasciato una spalla ed un ginocchio doloranti. Non essendo in grado di abbassare il suo best lap nella sessione finale, Baz ha terminato le prove sedicesimo, e domani affronterà quindi la Superpole 1.

error: Content is protected !!