SENZA IL COMMISSARIO NON SI SAREBBE POTUTO FARE?

Qualche amico e lettore ci ha chiesto perchè soltanto con un Commissario sia possibile prendere tante decisioni in una volta sola, in poco tempo, anche decidendo cose che precedentemente sembravano complicate da gestire, che magari spaccavano le varie componenti federali.

Sono state decise le date del prossimo campionato di Serie A, che inizierà nel fine settimana del 19 agosto per concludersi il 26 maggio. Sono previsti due turni infrasettimanali, il 26 settembre e il 3 aprile; e quattro soste per le Nazionali: 9 settembre, 14 ottobre, 18 novembre e 24 marzo.  Nel periodo natalizio si giocherà il 22, 26, 29 dicembre, con una sosta invernale fino al 20 gennaio 2019. Come in Inghilterra, quindi, si giocherà nel Boxing Day, a Santo Stefano. Il 13 gennaio si disputeranno gli ottavi di finale di Coppa Italia, nella quale le grandi squadre non avranno più la certezza di giocare in casa nei turni secchi, ma ci sarà la novità del sorteggio.  

Molto più importante – e auspicato da molti, noi compresi – la decisione riguardante il calcio mercato, che terminerà prima dell’inizio del campionato.

La speranza è che ora si prosegua nei cambiamenti, scendendo anche di categorie ed arrivando a modificare la serie C.

error: Content is protected !!