ORE 14.30: DALLA CALABRIA LA PASSWORD PER LA FINALE?

VITERBESE A COSENZA: SERVE IL RISULTATO PER LA COPPA ITALIA

Alle ore 14.30 il secondo atto di una semifinale di Coppa Italia per cui serve una Viterbese ispirata e serena per fare l’impresa. Importantissimo sarebbe segnare subito un gol, anche se il risultato dell’andata, con il doppio vantaggio, non è certo un punteggio da buttar via.  

La sostituzione di Baldassin dipenderà anche dal modulo schierato da Sottili, il quale, nelle ultime quattro gare, ha alternato il 4-4-2 al tridente, oltre che alla possibilità di recuperare in extremis Sanè nel ruolo di terzino sinistro, il che svincolerebbe Peverelli, che potrebbe essere dirottato in mediana. Sottili, però, potrebbe, cambiare ancora e presentare, magari, un cuneo offensivo diverso, con una mezzapunta a supporto.

Ancora una volta, Sottili dovrà fare di necessità virtù e individuare il centrocampista da mandare in  cabina di regia, magari scegliendolo tra Benedetti e Di Paolantonio, anche se è molto probabile che entrambi possano essere della gara. Alcuni giocatori sono anche usciti un po’ malconci dalla serata di Siena, per cui Sottili si è riservato qualche ora in più per valutarne il recupero, fino a poco prima di consegnare la lista all’arbitro

Jefferson è uno dei dubbi. L’attaccante brasiliano è stato fermo a lungo per infortunio. E’ rientrato con cautela e sembra un po’ lontano dall’essere in grado di giocare due partite in quattro giorni, ma sicuramente con lui in campo, anche al cinquanta per centro, aumenta il potenziale d’attacco gialloblu.

LA PROBABILE FORMAZIONE

VITERBESE C. (4-3-1-2): 22 Pini; 5 Celiento  6 Rinaldi  13 Sini  2 Peverelli;  29 Benedetti  24 Di Paolantonio  4 Cenciarelli; 24 Calderini; 7 Bismark, 18 Jefferson.  A disp.: 1 Iannarilli, 12 Micheli, 21 Sané, 14 Pandolfi, 26 Atanasov, 15 Mbaye, 30 Mosti, 19 Zenuni, 10 Mendez, 11 Vandeputte,  9 De Sousa. All.:  Sottili

error: Content is protected !!