MA CHE CONFUSIONE? MA PERCHE’?

Ma è possibile che non venga riviata una partita quando ancora, due giorni prima della data prevista, deve pronunciarsi un tribunale fallimentare? Che senso ha alimentare questa precarietà e questa confusione? Non era più logico aver rinviato la gara già da una settimana? Se poi, dal tribunale del giovedì e dai pagamenti in extremis fosse arrivata davvero la fumata bianca, allora si sarebbe giocato con tranquillità e normalità la gara successiva.

Se per caso ieri il tribunale si fosse pronunciato in maniera totalmente negativa, che fine avrebbero fatto gli arbitri, gli ispettori della Lega, i biglietti venduti, l’albergo, i viaggi organizzati e tutto quello che ruota attorno ad una partita di serie C, che non è neanche una cosa piccolisima?

Ci fa piacere che adesso anche qualche collega in giro per l’Italia si accorga di tante cose sulle quali noi puntiamo il dito da anni. Ma davvero Modena, Vicenza e Arezzo avevano – nell’estate scorsa – una situazione finanziaria regolare, così tanto regolare da sfaldarsi inesorabilmente solo qualche mese dopo?

Mah! Certo che se si sgonfiasse il pallone…..

error: Content is protected !!