LA VITERBESE SUL CORRIERE DELLO SPORT

La partita è stata vivace fin da subito, con l’Arezzo voglioso di riscattare sul campo le vicende societarie. Gli ospiti ci hanno messo tanto impegno, anche se si è vista una certa precarietà nei meccanismi, i quali, probabilmente, hanno risentito del ritmo-campionato necessariamente diminuito con il mese di inattività. Sottili ha cercato ancora una volta nuove soluzioni tattiche, anche considerando la stanchezza della gara di Cosenza, oltre a qualche giocatore acciaccato tornato dalla semifinale di Coppa Italia. Ha inserito il giovane Mosti dietro la punta centrale Jefferson, il quale, ancora una  volta, ha sfoggiato qualche pezzo di bravura, come nel caso del palo colpito (13’), un destro al volo terminato sul legno più lontano, con Perisan battuto.

Lo stesso attaccante brasiliano ha iniziato – poi – in modo eccellente il secondo tempo, realizzando una fiammante doppietta, prima mettendo dentro di potenza (5’), poi dal dischetto (7’), preciso alla sinistra del portiere.

L’ARTICOLO COMPLETO SUL CORRIERE DELLO SPORT DI OGGI

error: Content is protected !!