VITERBESE, OGGI IL RESPONSO PER JEFFERSON

Viterbese, oggi la verifica sulle condizioni di Jefferson, il quale – ancora una volta – è dovuto entrare in infermeria per un problema muscolare alla coscia. E pensare che anche per questo era stato risparmiato a Lucca, partendo dalla panchina ed entrando in campo solo nella ripresa, sperando nelle sue indubbie doti di attaccante, riconosciute da tutti, non ultimo – in ordine di tempo – anche dal tecnico della Lucchese Lopez.

 

Potrebbe essere un ostacolo in più per Sottili, il quale si era dovuto già privare per infortunio di De Sousa e Benedetti e che, a gara in corso, aveva dovuto sostituire Sanè, colto da improvvisi problemi digestivi. In  vista del Livorno dell’ex gialloblu Luciano Foschi, quindi, il Valdarnese vorrebbe intensificare il proprio lavoro, anche se le previsioni meteo non sono certo rassicuranti. Un Sottili abituato ad insistere sulla costruzione del gioco, che anche a Lucca non lo ha accontento per continuità. Aveva rimodellato il modulo, aspetto che sta curando molto negli ultimi tempi, variando spesso: era passato dal 4-2-3-1 della gara con l’Arezzo al 4-3-3 di Lucca, dove non tutti hanno dato, però, l’apporto sperato, la giusta lettura tattica della costruzione della manovra, della velocizzazione degli scambi, talvolta con troppi tocchi superflui.

error: Content is protected !!