VIGILIA DI VITERBESE-LIVORNO. COSI’ ALL’ANDATA, IN TOSCANA

LIVORNO-VITERBESE 3-0

Livorno: Pulidori, Pedrelli (76′ Morelli), Pirrello(63′ Gonnelli), Gasbarro, Franco, Luci, Bruno(63′ Gemmi), Doumbia (81′ Borghese), Maiorino (63′ Murilo), Valiani, Vantaggiato. A disp: Romboli,Hadziosmanovic, Giandonato, Baimgartner, Ponce, Montini, Perez. All. Sottil
Viterbese: Iannarilli, Pacciardi, Cenciarelli (54′ Tortori), Celiento, Peverelli (67′ Vandeputte) , Varutti (80′ Mendez), Musacci, Sini, Baldassin (80’Bismarck), Kabashi, Razzaiti. A disp: Pini, Micheli, Mbaye, Zenuni, Sanè, Di Paolantonio. All. Nofri
Arbitro: Natilla di Molfetta (Palermo, Falco)

Reti: 40′ Doumbia, 76′ Luci, 90′ Morelli

Note: Angoli 6-9 Spettatori: 4.885 Ammonito: 78′ Varutti Espulso: 95′ Mendez

Un altro 3-0, su un campo pesante, e il Livorno non arresta la sua marcia trionfale e schianta anche la Viterbese con una prestazione tutto cuore e orgoglio, soffrendo poco e segnando tre reti che sono un chiaro messaggio a tutto il campionato. La Viterbese lo aiuta con uno schieramento che fa acqua da tutte le parti e con evidenti errori difensivi.

Subito pericoloso il Livorno con Vantaggiato che incorna bene, bella risposta di Iannarilli. Brividi per il Livorno quando Pulidori non trattiene una palla, ma ci pensa Bruno a spazzare l’area. Gli amaranto crescono, Maiorino in girata al volo e Vantaggiato in scivolata si divorano il vantaggio, che arriva al 41′: cross rasoterra di Pedrelli, Doumbia è lesto ad anticipare tutti e a battere Iannarilli di tacco.

Nella ripresa il Livorno continua a macinare gioco, ma il raddoppio arriva soltanto al 31′ quando Luci di controbalzo da 25 metri manda la palla sotto l’incrocio incendiando la rete. E a mettere il cappello finale ci pensa Morelli allo scadere, bravo a seguire l’azione di Murilo: il brasiliano viene steso in area da Iannarilli, l’esterno destro è lesto a raccogliere e insaccare.  

error: Content is protected !!