LA VITERBESE SUL CORRIERE DELLO SPORT

VITERBO – Una giornata di sole ha accolto Giuliano Giannichedda in gialloblu. Il diggì Foresti lo ha introdotto nel suo nuovo ambiente, dove si è immerso totalmente l’allenatore che ha preso il posto di Sottili, il quale non ha assolutamente tempo da perdere, visto che domani ha già un appuntamento sulla panchina della Viterbese, sul rettangolo della Pistoiese.

Le ultime incomprensioni tra proprietà e vecchio tecnico, le motivazioni addotte da Camilli per spiegare il divorzio da Sottili potrebbero far ipotizzare un modello tattico diverso, quel famoso tandem d’attacco che piace così tanto all’imprenditore di Grotte di Castro?

Come dire che il domani è adesso, che la stagione sarà ancora lunga, anche se la primavera ormai sembra pronta per fare la sua parte e alleviare pure il lavoro degli allenamenti, quelli su cui spesso ha puntato il dito Sottili.

Sembra uomo di poche parole, nel senso che bada di più ai fatti, anche se non di sottrarre minimamente a questa intervista in gialloblu, sperando che sia la prima di una lunga serie!

Giuliano Giannichedda è questo e proprio per ciò è piaciuto subito a Camilli, quel “mangiallenatori” verso cui corrono, però,  tutti tecnici da lui contattati per la panchina della sua squadra.

L’ARTICOLO COMPLETO SUL CORRIERE DELLO SPORT DI OGGI

 

error: Content is protected !!