PILLOLA DEL MARTEDI’ (per cominciare la settimana con un sorriso…)

D:”Aspetta, che sta lista nun se legge gniente. Quanti so? Dieci? E chi manca? Te l’ho detti tutti, forse avemo giocato ndieci (!). No? Nun se po’? Aspè che chiamo mi fijo che c’era pure lui”.

Qualche secondo di attesa poi arriva il figlio vicino al telefono.

“A bello de papi suo, dimme n’po, chi era l’undicesimo che nun me ricordo?” 
Il dirigente snocciola dieci nomi mentre il figlio, ogni tanto, ne dice uno che c’era già nella lista del padre.

“Ne manca sempre uno”.
IO: Ma suo figlio c’era, per caso, ha giocato? 
D: Oddio è vero! Me stavo a scordà! Ha giocato pure mi fijo
IO: Ottimo. Abbiamo trovato i giocatori. Ora passiamo ai marcatori. Chi ha segnato in questo 4-2? 
D: Ehhhhhhh, e mò chi se ricorda.

Il dirigente snocciola, a fatica, 5 marcatori con minuti pressappoco veritieri.

D: Me ne manca sempre uno. Ma com’è oggi? Mannaggia. Nun me ricordo. Aspetta che chiamo ancora mi fijo. “Ahooo, chi ha fatto il gol del 4-2? Nun me ricordo più!!!”

Voce del figlio sottofondo al telefono: “Io, papà, che nun te ricordi? Ho segnato io!…”

M.G.

error: Content is protected !!