AL LAVORO SOTTILI: RIPRENDE DA DOVE AVEVA LASCIATO!

Interrotto il rapporto con Giannichedda: la Viterbese si riaffida al tecnico toscano, che aveva fatto meglio di tutti.

Risolta contestualmente la vicenda tra la società giallolbu e il tecnico Giannichedda, che non era sembrato essersi calato nella realtà della squadra, la quale ha anche dimostrato – nella partita con il Piacenza – di non seguirlo più di tanto.

Probabili diversità di vedute con la società, in cui è tornato ad operare il diesse Minguzzi, hanno portato ad un confronto in cui è emersa la volontà di entrambe le parti di chiuderla lì.

E sulla panchina gialloblu ecco di nuovo Stefano Sottili, il quale aveva avuto un paio di divergenze nell’ultima parte del suo mandato, ma che comunque aveva – in generale – accontentato più di tutti il patron gialloblu.

Un patron che appare molto0 rammaricato: i problemi sono sempre gli stessi – a suo dire – mancanza di un campo di allenamento, scarsa risposta dell’amministrazione locale e poca gente allo stadio.

Con Sottili la Viterbese è chiamata a reagire immediatamente: ha l’opportunità delle due gare in quattro giorni alla Palazzina con l’Alessandria, prima per il campionato eppoi per la Coppa Italia.

error: Content is protected !!