DAL CORRIERE DELLO SPORT DI OGGI…

VITERBO – Stefano Sottili si è tuffato nel lavoro, una delle cose che sa fare meglio. Domani deve affrontare l’Alessandria al Rocchi e non vuole trascurare nessun particolare pur di presentare in campo una Viterbese all’altezza della situazione, che sappia tirar fuori la giusta determinazione per superare questo momento delicato.

La sensazione ricavata assistendo al primo allenamento dopo il suo ritorno è che sia stata una decisione molto gradita da parte del gruppo, apparso sereno e anche pronto a lavorare con intensità, come sempre chiede il tecnico valdarnese. Un lavoro non semplicissimo, sia sotto l’aspetto fisico che mentale. Sottili deve cercare di tirar fuori il meglio, in questa parte finale di stagione da una squadra stanza, che ha pagato molto la mancanza di un campo in erba sintetica nel capoluogo viterbese e i tanti spostamenti giornalieri per raggiungere vari posti della Tuscia.

Parallelamente, però, deve mantenere alto il livello di attenzione, di concentrazione, ottimizzare l’approccio con le prossime due gare con l’Alessandria. Domani per il campionato, in cui si dovrà cercare innanzitutto di spezzare la serie non brillantissima di risutlati. Poi immergersi subito nella Coppa Italia e nella prima gara di finale di mercoledì prossimo. Quella finale che proprio Sottili si è guadangnata e a cui il patron Camilli ha ricnonciuto di diritto diu giocarsela.

Per quanto riguatrda la formazione da mandare in campo contro l’Alessandria, Sottili dovrà rinunciare ancora ad avere Jefferson, alle prese con un problema muscolare. Si è ritrovato, però, De Sousa recuperato e quasi sicuramente potrebbe essere lui uno dei due del tandem d’attacco, insieme a Bismark, magari con Calderini alle loro spalle. Calderini, però, potrebbe anche essere utilizzato sulla corsa esterna, più arretrato, se Sottili sovesse optare per una linea di centrocampo a quanttro che comprenda pure Peverelli, oltre al ritorno di Benedetti, reduce dal turno di squalifica.

L’ARTICOLO COMPLETO SUL CORRIERE DELLO SPORT DI OGGI

error: Content is protected !!