EDIZIONE MAGNUM. SI E’ PENSATO ALLA COPPA ITALIA PIU’ DEL CAMPIONATO!

Chi – ieri – ha scelto la Palazzina ha assistito ad una gara dalle evoluzioni prevedibili, visto che nessuna delle due squadre voleva “sciuparsi” più di tanto in vista della sfida di mercoledì prossimo. L’importante era evitare una sconfitta, che avrebbe, invece, impresso ulteriore negatività ad un periodo delicato. Per cui, alla luce di quanto visto in questa occasione, non è difficile affermare che il pareggio è un risultato che non dispiace a nessuno!

Rimane – in generale – il campionato indecifrabile e assurdo di cui andiamo scrivendo da mesi, quello di una capolista che perde la sua ennesima gara, che nelle ultime tre partite ha sempre perso, così come il Siena, ne ha perse altrettante, ma negli ultimi cinque turni. Sempre media da salvezza, anzichè da aspiranti alla serie B!

Ed ora parte oggi un’altra settimana intensissima che, per fortuna, si è allungata di un giorno, per dare modo di tirare un pochino di più il fiato. La Viterbese, infatti, dopo aver giocato mercoledì prossimo contro l’Alessandria in Coppa, rigiocherà per il campionato – a Cuneo – domenica prossima e non il giorno precedente, come era in calendario.

 

 

error: Content is protected !!