CONTINUA IL PERIODO DEI VOTI BASSI. SI SALVANO ROVERE E MEROI

CARIDA’ 5

E’ l’ombra del giocatore devastante ammirato fino ad un mese fa dove molti si domandavano come facesse un tale giocatore a giocare “solo” in C Gold ………. Adesso è un normale giocatore di categoria con percentuali di tiro mediocri e un appannamento difensivo. Coach Fanciullo lo relega in panca per buona parte dell’incontro …….. forse troppo……… reinserendolo quando oramai mancano meno di 3 minuti

MANETTI 5

Pochi minuti per lui e una condizione fisica precaria debilitato da un problema intestinale che ne limita la prestazione

MEROI 6,5

con lui in campo le azioni offensive sono molto più rapide e il ritmo più elevato, più volte sfidato al tiro stavolta prende coraggio e non è certo meno efficace dei suoi compagni ……. Anche lui impreciso dalla lunetta

LUZZA 5,5

Una camionata di rimbalzi per il più atletico giocatore in campo ma anche tanta imprecisione e le solite scelte sbagliate …. Specie nei minuti finali

TELESCA 6

In campo in sostituzione di Caridà è ordinato e dalla lunetta il più affidabile

ROGANI 5,5

Solita quantità di rimbalzi ha percentuali al tiro non certo solite e quando in campo c’è confusione lui si adegua al festival delle palle perse

MILAZZO 5

prestazione da dimenticare per la guardia viterbese dall’imprecisione ai liberi alle palle perse banalmente

ROVERE 7

nonostante sia francobollato dal mastino di turno inventa canestri dalla spazzatura recupera rimbalzi offensivi e fino all’ultimo spinge la squadra al recupero ma non basta

BALDELLI 5

gioca una partita anonima senza il suo solito vigore fisico , non è certo lui quello che deve costruire e con Rogani si perde spesso nel pitturato

COACH Fanciullo 5.5 lui è testimone oculare degli allenamenti settimanali e solo lui sa quello che gli possono dare i singoli ma al quarto stop consecutivo forse qualche colpa nella gestione dei cambi gli si può imputare

 

error: Content is protected !!