VITERBESE, FAI LA PRIMA MOSSA! CON LA BENEDIZIONE DI PAPA FRANCESCO

COPPA ITALIA, ATTO D’INIZIO ALLA PALAZZINA ALLE 18.30

Un doppio confronto che regalerà alla squadra vincitrice il trofeo e il piazzamento playoff pari ad un terzo posto in classifica. Quindi l’importanza della gara è massima e il livello di attenzione sarà alto, proprio perché un errore può compromettere il doppio confronto. Per l’Alessandria, che gioca in trasferta l’andata, sarà importante segnare, perché i gol esterni valgono doppio. La Viterbese, al contrario, dovrà mantenere la porta inviolata. La Coppa regala ad entrambe, in campionato, un giorno di riposo: le gare previste per sabato (Alessandria-Piacenza e Cuneo-Viterbese, ndr) sono slittate a domenica.

Per la formazione Sottili ha rimandato tutti all’ultimo istante utile, visto che è ancora alla prese con più di un dubbio legato all’infermeria. Primo fra tutti Baldassin, uscito malconcio dalla precedente sfida con l’Alessandria: il centrocampista ha svolto tutti gli accertamenti diagnostici del caso, che hanno escluso problemi importanti, ma il muscolo è rimasto a risposo in questi giorni e quindi soltanto in prossimità della gara si saprà se sarà in condizione di giocare dall’inizio.

GIALLOBLU E GRIGI IN VISITA IN MATTINATA DAL PONTEFICE

Giornata di Coppa, ma anche giornata di incontri speciali. Proprio come quello che Alessandria e Viterbese hanno fatto oggi a Roma. Le due compagini, infatti, saranno incontrate da Papa Francesco. Si tratta quindi di una giornata importante tanto grigi e gialloblu, quanto per la serie C che può presentare al Santo Padre le proprie attività declinate al sociale.

error: Content is protected !!