SI PUNTA TUTTO SU JEFFERSON, “L’ASSO” DELL’ATTACCO GIALLOBLU

La speranza gialloblu è una carta da giocare, l’“asso”, Jefferson, l’attaccante più forte, uno di quelli che possono determinare il risultato, anche ad Alessandria. I ripetuti infortuni del Brasiliano hanno impoverito le potenzialità offensive e proprio per questo, stavolta, il suo recupero è stato gestito nel migliore dei modi, senza fretta, senza forzare i tempi. Su Jefferson si sta lavorando praticamente da un mese: dopo averlo rimesso in piedi – a seguito del problema muscolare – si è atteso che si allenasse per molto tempo con la squadra, prima di gettarlo nuovamente nella mischia. La sua ora dovrebbe scoccare – il condizionale è sempre d’obbligo in questi casi – alle ore quattordici e trenta del venticinque aprile, allo stadio “Moccagatta”.

Lui e gli altri avranno un sogno da coltivare, anche se il pronostico non li favorisce. Sulla carta il compito non è facilissimo, per via della sconfitta interna dell’andata, ma una Viterbese che dovesse segnare subito, riporterebbe le sorte della Coppa in perfetto equilibrio. Ed allora tutto potrebbe accadere!

error: Content is protected !!