Camilli: “Se ci avessero dato il due a zero, a festeggiare saremmo stati noi!”

“Dico sempre quello che penso e se qualcuno mi etichetta come antisportivo mi interessa poco o nulla. Ho subito tanti arbitraggi negativi, ma quello di Alessandria è stato davvero incomprensibile. Mi dicono che sia il miglior arbitro del campionato e che stia per essere promosso in serie B? Mah, non so, di sicuro non lo ha dimostrato in questa occasione: se ci avesse concesso il rigore su Jefferson, e se ci fossimo portati sul due a zero, probabilmente a festeggiare saremmo stati noi!”

Già “covava” dalla gara di andata: stavolta ci ha messo dentro tre “bombe” in più, il calcio di rigore non concesso su Jefferson, quello assegnato all’Alessandria, per il “mani” – considerato fisiologico – di Sini, e sul gol annullato, che poteva accorciare ulteriormente le distanze. Anche se, quello che avrebbe potuto davvero aprire scenari diversi, è il “tocco” sulla spalla di Jefferson, che l’arbitro di Siena ha lasciato correre.

error: Content is protected !!