LA TESSERA CHE MANCAVA, OBBEDIO “SVINCOLATO”

“Indossare la maglia della Lucchese, da giocatore, fu un grande privilegio. Esserne il Direttore Sportivo è stato un grande onore. Volge al termine un’esperienza intensa e ricca di soddisfazioni, figlia di un lavoro scrupoloso ed un amore incondizionato per questa squadra e questa città. Lascio con la consapevolezza di aver dato tutto ad una piazza che merita tanto. Guardo indietro ed il bilancio di questi due anni non può che essere positivo. Ci tengo a ringraziare tutti i miei collaboratori, dallo staff tecnico ai giocatori, dai dipendenti della società ai tifosi, fino alla stampa locale. Un ringraziamento particolare va poi a tutti soci, a partire dal Presidente Bacci e l’amministratore Bettucci, con i quali ho intrapreso questo percorso,  fino ai soci lucchesi (Moriconi, Bini, Campani, Zappelli, Nannini, Micheloni, Gonzadi), che hanno lottato insieme a noi ogni giorno per raggiungere grandi obiettivi. La città, i tifosi e la squadra meritano un futuro ricco di soddisfazioni.”
error: Content is protected !!