VITERBESE, LA CORSA PER ARRIGONI

Il dieci agosto dello scorso anno una stretta di mano: era quella di Antonio Obbedio e di Tommaso Arrigoni. Sanciva il passaggio alla Lucchese del centrocampista del ’94 che sembrava un predestinato, dopo quelle presenze in serie A con il Cesena, da giovanissimo.

Obbedio spera di ripetere quella stretta di mano, perché vorrebbe dire aver centrato uno degli obiettivi della sua nuova società, la Viterbese, anche se la concorrenza è forte, soprattutto quella del Pisa, che vorrebbe puntare sul centrocampista, il ha giocato anche a Santarcangelo, Forlì e Spal, che ha fatto benissimo lo scorso anno a Lucca, giocando praticamente sempre e andando pure a segno sei volte. Vedremo cosa accadrà nel prosieguo dell’estate, chi andrà davvero alla corte di Lopez, sicuramente quasi nessuno di quei nomi che cominciano a mulinare a caso, come le bandiere sulle spiagge dell’estate alle porte in un giornata di vento forte. Intanto si cerca di trattenere i prestiti che hanno fatto bene la scorsa stagione, da Baldassin a Bismark, da Checchin a Bizzotto

error: Content is protected !!