SUBITO IL PALLONE NEL LAVORO DI LOPEZ

Il pallone è comparso subito, fin dal primo giorno del ritiro toscano. E’ una delle prerogative di Lopez, che vuole i giocatori alle prese con “l’amato cuoio”. esigendo dal gruppo un grande impegno su tutto, parte atletica, attenzione per le spiegazioni, riposo nei momenti di stacco della giornata chiancianese.
Ieri vecchi e nuovi hanno cominciato così, ricevendo anche la visita del patron Camilli, forse mai caricato come in questa estate. Oltre al saluto per l’inizio dei lavori, potrebbe essere stata l’occasione giusta per parlare di mercato e mettere a punto le strategie per i colpi “di categoria” che ancora mancano alla Viterbese per aspirare ad un ruolo primario.

C’è curiosità per il centrocampo tutto nuovo, con Valagussa, che strabiliò ai suoi primi tempi a Monza, che è buon interno, anche se con caratteristiche assai diverse da quelle di Baldassin. Il giovane Damiani è centrocampista di prospettiva, anche se dovrà fare un salto di qualità, passando da una squadra che deve salvarsi ad una che punta alle primissime piazze.

Il lavoro prosegue anche oggi con le due doppie sedute in quel di Chianciano. SI sta lavorando per una amichevole tra sabato e domenica: si preferirebbe una serie D, ma non è semplice, visto che poche hanno iniziato la preparazione.

error: Content is protected !!