Karting. Val Vibrata, si inizia con una serie di sorprese

Dopo la pausa estiva, il Campionato Italiano ACI Karting riprende da Sant’Egidio alla Vibrata (Teramo) con 160 piloti iscritti nella sesta prova del Tricolore in programma dal 24 al 26 agosto con le categorie KZ2, KZ3, i Trofei di Marca Iame X30 e Trofeo Rotax, e il Trofeo monomarca Naskart.  

Sui 1.050 metri della pista abruzzese, che con questo evento del Campionato Italiano vuole dare un segnale di ripresa e presentarsi con nuovo smalto dopo un periodo abbastanza difficile, la competitività dei piloti non si è fatta attendere già nelle prove di qualificazione di venerdì, con una serie di sorprese in tutte le categorie e tanti outsider alla ribalta.

A iniziare con il piede giusto in KZ2 per la quarta e penultima prova di questa categoria è stato uno splendido Giuseppe Palomba (Intrepid-Tm), secondo in classifica di Campionato e autore di una eccellente pole position in 40.315, “soffiata” per 8 millesimi di secondo nelle ultime tornate a Francesco Celenta (Praga-Tm), vincitore dell’ultima prova a Lonato. Terzo e leggermente attardato di 89 millesimi il capoclassifica Giacomo Pollini (Formula K-Tm), davanti a Flavio Sani (Maranello-Tm) a 0.103 e a Danilo Albanese (Tony Kart-Vortex) staccato di appena 1 millesimo da Sani. E’ andato molto forte anche Francesco Iacovacci, al debutto con Maranello, sesto a 0.143, e la veloce Natalia Balbo (Formula K-Tm), settima a 0.144. Chiudono la top-ten Giorgio Amati (CRG-Tm), Filippo Berto (CRG-Tm) e Davide Forè (BirelArt-Tm). Insomma un bel gruppo di protagonisti pronti a dare spettacolo nelle manches di sabato e poi nelle doppie finali di domenica 26 agosto.

Una serie di sorprese ha caratterizzato le altre categorie. Nella combattutissima KZ3, per la seconda prova dopo La Conca, nella KZ3 Junior la pole position è andata a Roberto Cesari (Formula K-Tm) con il tempo di 40.991, mentre molto indietro si è classificato il leader di classifica, Denis De Marco (Parolin-Tm), vincitore di gara1 a La Conca, solamente 16mo a 0.466. Il sendo tempo è+ andato a Francesco Temperini (Tony Kart-Tm) a 0.072, il terzo a Gian Marco Loddo (CRG-Tm) a 0.100.

In KZ3 Under per la seconda volta consecutiva, la pole position è stata conquistata da Emanuele Simonetti (Tony Kart-Tm), che sulla pista di casa ha realizzato il tempo di 41.001, di pochissimo davanti a Andrea Fortuna (Maranello-Tm) a 0.056 e a Tommaso Polidoro (TK-Tm) a 0.072. Quarto tempo per il leader provvisorio della classifica Alessandro Cavina (Parolin-Tm).

In KZ3 Over il successo in prova è per i due fratelli Loddo, con Riccardo che ha ottenuto il miglior tempo in 41.235 e Jonni a 0.082, ambedue su CRG-Tm. Terza prestazione a 0.124 per il leader di classifica Roberto Profico (Tony Kart-Tm) a 0.124. Qui fra i sicuri protagonisti si inseriscono anche Simone Torsellini (KR-Iame), Andrea Spagni (Tony Kart-Dea) e Cristian Griggio (Maranello-Tm).

Nella Iame X30, nella Junior si è confermato velocissimo Edoardo Ludovico Villa (TB Kart-Iame), vincitore della scorsa prova di Adria, con la pole position in 43.212, e due decimi di vantaggio su Ugo Ugochukwu (Tony Kart-Iame). Il leader di classifica Francesco Pulito (Top Kart-Iame) ha ottenuto il settimo tempo a 0.369. In questa categoria sono in gara anche due figli d’arte, Enzo Trulli (figlio di Jarno Trulli) che su CRG-Iame ha realizzato il nono tempo a 0.405, e Lorenzo Patrese (figlio di Riccardo Patrese) che su KR-Iame ha ottenuto l’11mo tempo a 0.541. 

Nella Iame X30 Senior è l’ultimo vincitore di Adria, Danny Carenini (Tony Kart-Iame), ad essere salito in cattedra nelle prove ufficiali di Val Vibrata, con il miglior tempo in 43.36, con soli 15 millesimi di secondo di vantaggio su Aleksander Bardas (Top Kart-Iame). Francesco Pagano (KR-Iame), secondo in Campionato, è con il terzo tempo a 33 millesimi, Luigi Coluccio (BirelArt-Iame) leader di Campionato, è con il quarto tempo a 117 millesimi. Bene anche Leonardo Caglioni (KR-Iame) quinto a soli 7 millesimi da Coluccio.

Nel Trofeo Rotax, il leader di classifica della Rotax Max Davide Vuano (Praga-Rotax) si sta confermando il più veloce anche a Val Vibrata con il miglior tempo in prova in 43.879, mentre nella Rotax Junior il migliore in prova è stato Elia Galvanin (Exprit-Rotax) in 44.651.

IL PROGRAMMA. 
Sabato 25 agosto: manches di qualificazione e repechages.
Domenica 26 agosto: doppia finale per tutte le categorie, inizio dalle ore 9:40 per Gara-1 e dalle ore 13:55 per Gara-2. 

DIRETTA TV E LIVE STREAMING. Domenica 26 agosto diretta TV su AutoMotoTV (Sky canale 228), con diretta in streaming anche nel sito www.acisportitalia.it e nella pagina Facebook Campionato Italiano ACI Karting “@ACIKarting”. Live Timing e Risultati nel sito www.acisportitalia.it. Servizi televisivi nell’ambito del Magazine ACI Sport su RAI Sport, emittenti nazionali e circa 50 emittenti areali sul territorio nazionale.

error: Content is protected !!